Il Martirio di Cesare Battisti (parte 10) – Il corpo di Battisti sulla forca (12 Luglio 1916) (3 immagini)

im Vordergrund Scharfrichter Josef Lang

Il corpo di cesare Battisti sulla forca (12 Luglio 1916)

Il corpo di Battisti ancora appeso alla forca, così come quello di Fabio Filzi che seguì il destino del proprio tenente per secondo, in quanto maggiormente colpevole in virtù del suo status di disertore, venne coperto con un telo bianco e restò in tale posizione fino alle 21 circa, quando i due cadaveri vennero scoperti per essere immortalati, quali orribili trofei, tra il boia ed i soldati austriaci sorridenti.

Solo verso le 23 Battisti e Filzi saranno sommariamente seppelliti in una fossa, priva di qualsiasi segno di riconoscimento, subendo l’ultimo oltraggio di una lapidazione postuma da parte di qualche soldato ubriaco di follia omicida.

 

cesare-battisti-martirio-19

 

cesare-battisti-martirio-18

 

 

Annunci